di

"Three-quarters will market on social sites this holiday season" ecco come esordisce l’articolo di oggi di Emarketer.com. Notizia questa che non ci coglie assolutamente di sorpresa visti gli ultimi sviluppi dei rapporti tra i motori di ricerca (Google e Bing) e i Social Media, che come abbiamo visto  (Google e Bing confermano: Twitter e Facebook influenzano il SEO) erano nell’aria da ormai oltre un anno (fine 2009).

I Social Media, termine generico con il quale si indica tecnologie e pratiche online che le persone adottano per condividere contenuti testuali, immagini, video e audio, rappresentano ormai un pilastro portante della comunicazione (a tutto tondo) della società moderna. Diffusi in maniera trasversale rispetto alle categorie definite dall’età, rappresentano comunità enormi che in alcuni casi, i più famosi (pensiamo ad esempio a Facebook e Twitter), risultano più popolosi (numero di account iscritti) di molte nazioni. La storia dei Social Media può essere sintetizzata in un’immagine realizzata da Skloog.com e portata all’attenzione di Docnrolla dalla lettura del post La storia dei Social Media di Davide Licordari:

Storia dei Social Mediafonte: www.davidelicordari.com

In questo panorama di ghiotte occasioni i Social Media non si sottraggono alle leggi di mercato, risultando, dati dei Marketers alla mano, il settore dove la crescita del budget deputato all’advertising è incrementata più rapidamente.

Mentre l’advertising per mezzo stampa rimane in cima alla classifica di quale strumento di comunicazione maggiormente utilizzato nel periodo di Natale (budget dedicati più alti), circa il 27% dei "dettaglianti" interpellati afferma che ha intenzione di incrementare il proprio budget, per lo stesso periodo, anche all’interno dei Social Media, contro il dato del 18% dello scorso anno.

Advertising Budget

Tale affermazione è corroborata da un’altra tendenza del circa 75% degli intervistati che dichiara di aver, quanto meno,  compreso i Social Media all’interno delle proprie marketing strategy (un aumento di circa il 25% rispetto alla rilevazione del 2009)

Ovviamente tale aumento di budget deputato all’advertising online non interessa tutti i Social Media in egual misura, infatti è Facebook che in questa studio risulta il maggior destinatario dell’incremento dei budget, seguito, se pur da lontano da lontano da Twitter e altri Social Network.

Social Network Site

Inoltre secondo la BDO, la popolarità di Facebook tra i "dettaglianti" è aumentata in modo significativo dal 2009, periodo in cui solo il 76% dei dettaglianti lo ha utilizzato per l’advertising.

Change-in-social-media-strategies

Infine i dati mostrano che più aziende, al momento,  stanno prendendo in considerazione la possibilità di usare i Social Media all’interno delle loro marketing, sulla falsa riga dei "dettaglianti" online statunitensi, che, in occasione delle feste di Halloween hanno affermato su Shop.org che il cambiamento principale nei loro piani vacanza rispetto al 2009 è stato aumentare l’uso di Facebook, Twitter e altri Social Media

Concludendo, dunque, questo anno, a Natale il marketing si lascia andare ai Social Media come Facebook e Twitter, la versione originale dell’articolo la trovi qui!) 

 

Categoria:
Argomenti del post:

FacebookTwitter

Altri dalla categoria Codex
Altri dalla categoria Appunti
Ricerca altri contenuti
Lascia un commento:

Powered by Google+ Comments

Privacy & Cookies Policy

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati

Accetta

Privacy Policy